L’UAAR e le elezioni politiche 2008

Con piacere ospitiamo sul nostro foglio un’analisi fatta dall’UAAR dei programmi dei partiti candidati alle elezioni, sul tema della laicità:

Elezioni 2008 e laicità
I cittadini e le cittadine italiane saranno chiamate a esprimere il proprio voto il 13 e 14 aprile prossimi. Come già nel 2006, l’UAAR ha esaminato i programmi delle forze politiche che si sono candidate a dirigere il Paese e ne ha estrapolato i passaggi significativi da un punto di vista laico o religioso.

Continua a leggere

Annunci

Verso il 13 Aprile: il voto dei laici progressisti

Il 10 marzo, cioè ieri, era l’anniversario della morte di Mazzini e la scadenza per la consegna delle candidature al nuovo Parlamento e alla Presidenza del Consiglio. Da due candidati a Palazzo Chigi nel 2006 si passa a oltre due dozzine, a quanto pare. Il bipolarismo sta agonizzando, mentre non si sa ancora cosa nascerebbe al suo posto. Continua a leggere

Gli orfani dell’ELDR – 2

Dicebamus externa die che saremmo tornati sull’argomento a liste consegnate. Siamo grati alla macchina organizzativa veltroniana per aver chiuso e blindato per prima le liste dei propri candidati: il che ci consente le prime considerazioni.

Il più forte componente italiano (anche se transnazionale) dell’ELDR scalpita: nel rapporto con il Partito Democratico i radicali avvertono il sapore allappante della turlupinatura. Così ci informano Pannella e Bonino, nella conferenza stampa di questa sera: Continua a leggere